brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

La mutevolezza delle figure

La Maschera - La mutevolezza delle figure

masc1 

 

Lamaschera4In data 21/11/2019 gli alunni della classe 4A, accompagnati dalla professoressa Caterina Spiga, hanno assistito ad uno spettacolo cinematografico legato al premio Baretti intitolato "La maschera". Tale rappresentazione si è tenuta presso la cineteca sarda di Cagliari. L’evento è stato supervisionato dalla professoressa Randaccio che ha tenuto un sintetico ed interessante discorso introduttivo basato sull’esposizione di un punto di vista professionale e sulla divulgazione di informazioni dettagliate riguardanti cast e scenografie. Da un punto di vista interpretativo, questo film va ad analizzare con una semplice storia lineare quelli che sono i turbamenti provocati dalle vicende amorose. Ma il tema ancor più suggestivo e moderno che ci fa sentire ancor più vicini ad un periodo così lontano, è quello della maschera esteriore delle persone che è mutevole e ricca di mistero. Il film si sviluppa in ambienti curati nei minimi particolari portando alla luce progetti ambiziosi e di difficile riuscita che evidenziano capacità tecniche eccezionali da parte della troupe: le riprese notturne. Notiamo anche come i moti che turbano nel profondo l’anima dei personaggi producano, durante la storia, una maestosa evoluzione sia nell’interiorità che nell’esteriorità delle figure, che nel finale sfocia in complesse simbologie e strutture armoniose. E quasi come dei commedianti, si passa da una profonda rottura di un equilibrio ad un’artistica rappacificazione. Un pensiero quasi rassicurante che non deve smettere di ricordarci che la vita è il nostro spettacolo.

Mura Giuseppe 4A