brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Primo piano

La condizione della donna

                                                               La CONDIZIONE DELLA DONNA

la società romana era fondata sulla autorità del padre di famiglia [PATER FAMILIAS] e la società era fortemente maschilista infatti le donne vivevano in una condizione di minorità, venivano sorvegliate prima dal padre e poi dal marito, erano educate al valore del pudore e della riservatezza e anche alla modestia, sceglieva la famiglia chi far sposare alla giovane e il suo ruolo nella società delle matrone era quello di educare i figli e gestire la casa, la donna romana viveva la sua vita quasi interamente tra le mura domestiche.

le donne aristocratiche potevano andare ai banchetti ovviamente accompagnate dal marito anche se avevano alcune limitazioni, invece le donne della plebe  non di rado lavoravano come sarte , tessitrici , lavandaie ecc...

nel età arcaica le donne "eterne minorenni" nel corso del tempo alcune riforme giuridiche aiutarono leggermente la donna, come nel II secolo a.C. si diffuse il matrimonio con il consenso di entrambe le parti, dopo tre secoli, Augusto concesse alle matronae con almeno tre figli la possibilità di non essere sottoposte al controllo di un tutore legale, una volta morto il padre.

                                                                         HILLARY CLINTON 

nel 1995, HIllarry Clinton sorprese il mondo intero con il suo " WOMEN'S RIGHT ARE HUMAN RIGHTS " è un discorso in cui le donne e i suoi diritti ostentavano ruoli da protaginiste. Sebbene non sia riuscita a diventare la prima presidentessa degi stati uniti, la sua missione è stata lodevole ed è servita come esempio a milioni di donne 

 

                                                                        Uguaglianza di genere 

nella agenda 2030 gli obiettivi principali vi sono eliminare il traffico di donne, i matrimoni combinati, il fenomeno delle spose bambine e la mutilazione dei genitali poi il secondo punto è quello di garantire la piena partecipazione delle donne in ambito, politico, economico, publico. Ma il punto principale è quello di garantire una giusta istruzione, particolarmente accentuato in Africa. Più le ragazze vanno a scuole e meno probabilità che si sposino presto e minori sono le possibiltà che muoiano di parto. Una scarsa istruzione favorisce una minore possibilità di sbocchi lavorativi .

 

     oltre il 70 per cento delle donne nel mondo vive in condizioni indigenti soprattutto in Africa e in Asia. Secondo una ricerca il luogo per le donne in cui vivere è l Afghanistan, l 87 per cento sono analfabetizzate ,le donne in Africa hanno un aspettativa di vita di 60 anni...24 in meno di una donna europea 

nei paesi ricchi la donna gode di maggiori diritti a differenza del Africa anche percepisce meno soldi nello stipendio

                                               

                                                                               le sufraggette 

Con il termine sufraggette si indicano le donne appartenenti al movimento di emancipazione femminile nato per ottenere il diritto al voto per le donne. Il termine successivamente ha finito per indicare più in generale la donna che lotta o si adopera per ottenere il pieno riconoscimento della piena dignità delle donne.

 >>> Torna alla pagina indice

 Lorenzo Marini 2B