brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Inuyasha: A Fedual Fairy Tail!

Inuyasha (Sengoku Otogi Zōshi Inuyasha) nasce come fumetto nel 1996 quando viene pubblicato su una rivista settimanale giapponese, e successivamente nel 2000 viene tratta una serie animata prodotta dallo studio Sunrise. E’ un manga scritto da Rumiko Takashi e composto da 588 capitoli, l’ultimo è stato scritto dall’autrice e pubblicato in Italia dalla Star Comics nello scorso Agosto. L’ "Anime" si sviluppa in sei serie che in tutto raccolgono 167 episodi. L’ultima serie non comprende la fine della saga, se ne aspetta una presunta settima dato che il Manga prosegue.

La serie animata è abbastanza fedele al fumetto, nonostante ci sia l’assenza di alcuni personaggi minori e la mancanza di certi episodi. La trama  narra di una studentessa giapponese, Kagome Higurashi, che il giorno del suo quindicesimo compleanno scopre di riuscire a viaggiare nel tempo attraverso il pozzo del tempio appartenente alla sua famiglia e dove lei vive. Con lei abitano il nonno, il fratellino Sota e la madre. Il pozzo in realtà la trasporta indietro di cinquecento anni, fino all’Epoca Sengoku, importante tappa della storia giapponese perchè si dice che la regione fosse infestata da demoni e che le popolazioni fossero in continuo conflitto. Qui Kagome incontra uno strano ragazzo con le orecchie da cane, le unghie lunghe e gli occhi di un color ocra abbagliante. Si tratta del famoso mezzo-demone Inuyasha, sigillato al Dio Albero (Il Goshinboku) da una potente sacerdotessa che visse 50 anni prima, Kikyo. Dopo numerose peripezie in questo nuovo mondo, Kagome capisce di essere la reincarnazione di Kikyo e all’interno del suo corpo è riposta la preziosa Sfera dei Quattro Spiriti, un potente gioiello che dona poteri elevati all’umano o al demone che la possiede. Inoltre, esaudisce un desiderio del suo possessore, a prescindere da qualunque esso sia.

Essendo quindi un artefatto così potente, Kagome viene attaccata da un demone millepiedi intenzionato a sottrarglielo. Inuyasha la salva, ma solo perchè lui stesso vuole possedere quel gioiello e cerca di estorcerglielo con la forza. Kaede, la sacerdotessa di un villaggio lì vicino, nonchè sorella minore di Kikyo, riesce a placare con un talismano l’animo di Inuyasha che si rassegna e sta ad ascoltarla. La vecchia si interroga sul perchè la Sfera sia tornata; infatti questa era stata distrutta da Kikyo prima che lei morisse. Visti gli immensi poteri, la sacerdotessa  affida a Kagome ed Inuyasha il compito di proteggere il gioiello, poichè se finisse in mani sbagliate sarebbe la fine. Nonostante tutto, un demone dalle sembianze di corvo insegue Kagome che è intenta a tornare nel suo mondo attraverso il pozzo. La ragazza viene rapita da dei briganti e le viene sottratta la Sfera, che a sua volta viene presa dal corvo che comincia la trasformazione. Inuyasha tenta di recuperarla ma inutilmente. Decide quindi di chiedere l’aiuto di Kagome e le chiede di scoccare una freccia in direzione del demone così da ucciderlo. L’inesperienza della ragazza la porta però a sfruttare la forza rigeneratrice della Sfera. Così legate le zampe del corvo alla freccia riesce a colpirlo ma frantuma la sfera in mille pezzi. Da qui in poi si svilupperà la trama principale del cartone, che vedrà il recupero di tutti i frammenti da parte di Inuyasha e Kagome. Al gruppo poi si uniranno altri elementi, quali Shippo, un piccolo demone volpe determinato a vendicare il padre utilizzando il potere della Sfera, Miroku, un monaco buddista con la particolare caratteristica di possedere un vortice risucchiante nel palmo della mano destra, e infine Sango, una sterminatrice di demoni che cerca di vendicare la morte dei suoi familiari e di recuperare suo fratello, Kohaku.

Tutte queste storie si uniranno in un’unica trama che vede lo scontro tra il gruppo di Inuyasha e Naraku (Onigumo), un potentissimo mezzo-demone in possesso di gran parte dei frammenti e quindi con una forza nettamente superiore agli altri demoni. Costui infatti con abili inganni ha imposto da una parte la maledizione ereditaria nella famiglia di Miroku, che consiste nel vortice che egli possiede, ha provocato la morte dei parenti di Sango e infine controlla la mente di Kohaku. inoltre ha fatto sì che cinquant’anni prima Kikyo e Inuyasha, dapprima amanti, si odiassero e arrivassero ad uccidersi a vicenda. Durante tutto lo svolgersi degli eventi ritornerà in campo il corpo di ceneri e terra della sacerdotessa Kikyo, che darà importanti svolte alla trama. Alla fine si raggiungerà il luogo dove è situato l’ultimo frammento.

Numerosi altri personaggi caratterizzeranno la trama sia come seguaci di Naraku sia come personaggi di passaggio che aiuteranno Inuyasha & Co.

Nella sua grandezza Inuyasha rappresenta un pilastro dell’animazione e della fumettistica giapponese; a distanza di anni è ancora apprezzato dal pubblico giovanile e, nonostante la trasmissione del cartone sia finita, continua ad essere centro di interesse per molti fan della serie. E’ uno degli "Anime" più amati e più seguiti, nonchè più conosciuti, da tutti perchè mescola in sè fantasia, magia, originalità, e ci porta anche a scoprire caratteristiche dell’epoca in cui si sviluppa, che a detta di alcuni libri è compresa negli anni bui della storia giapponese. A chiunque non abbia avuto il piacere di godere della visione di questo cartone, consiglio vivamente di ricercare quanto più materiale possibile.

 Maruko

(data di pubblicazione :01/12/2008)