brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Chobits

Ecco una testata che non deve mancare nella collezione di un otaku! Ve lo consiglio! Chobits è un’opera delle CLAMP, edita in Italia dalla Star Comics. L’opera è in 8 volumi, la qualità dell’edizione è notevole e non è da dimenticare la presenza di 4 tavole a colori in ogni volume, cosa non indifferente per l’edizione “economica” di cui Chobits fa parte; infatti il prezzo non è molto elevato e oltretutto, benché sia uscito nel 2004, si possono trovare tranquillamente tutti i volumi, ma in fondo questa è una caratteristica delle serie edite dalla Star Comics. Dell’ottimo adattamento italiano l’unica pecca è probabilmente lo stile di lettura all’italiana, ma non credo che ci siano altri problemi, per cui ora direi di parlare della storia. Siamo in un futuro non molto lontano dal nostro presente, ma con una sostanziale differenza: i computer nel manga hanno sembianze umane e sono indispensabili all’uomo; il protagonista di questo manga è un ragazzo di 19 anni, Hideki Motusawa, che va ad una scuola di preparazione per l’università e contemporaneamente lavora part-time in un locale, inutile dire che lui desidera uno di questi pc antropomorfi, purtroppo non può permetterselo per cui sogna invano… Questo finché non trova per strada uno di questi pc dalle sembianze umane, buttato tra i rifiuti. In questo momento inizia l’avventura di Motusawa che dovrà insegnare a Chii, questo è il nome che darà al suo personal computer, come bisogna comportarsi nella vita di tutti i giorni, fin dalle cose basilari, come parlare o “vestirsi”. Ben presto le vicende di Chii e Motusawa si legheranno a quelle di molti altri personaggi, ognuno con la loro storia tutta da scoprire… Per quanto riguarda lo stile di disegno è quello tipico delle CLAMP, che a prima vista può apparire troppo leggero e superficiale, ma che trovo molto adatto alla storia. In ogni caso la consiglio a tutti coloro che vogliono leggere una storia d’amore diversa dal solito, che non sfocia nella solita “zuccherosità ai limiti del diabete”. A mio parere è manga da avere.

 

Altri link utili: Sito Ufficiale  (jp) Sito Italiano

 

 Kay

( data di pubblicazione : 07/03/2007)