brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Lo shopping compulsivo

11/11/2009

Lo shopping compulsivo.

Lo shopping compulsivo, ovvero dipendenza dagli acquisti, è un disturbo caratterizzato dall’impulso irrefrenabile di dover acquistare. La tensione crescente, viene alleviata solo comprando; nonostante le possibili difficoltà in campo finanziario, relazionale, lavorativo e psicologico. Poiché non viene assunto nessun tipo di sostanza (come nell’alcolismo o nella tossicodipendenza), viene classificata come dipendenza da comportamento, induce nella società una visione poco critica delle conseguenze che può generare nella vita dei soggetti dipendenti, che lo fanno per ridurre ansia o disagio, proteggendosi dalle proprie paure, senza che fornisca alcuna gratificazione. Dietro la mania, quasi sempre femminile, di comprare potrebbe esserci il timore di apparire poco desiderabili, attraenti. I soggetti affetti da questa patologia sostengono di essere assaliti dall’urgenza di comprare, come in preda ad un’ossessione che li costringe a mettere in atto il comportamento. Secondo gli studiosi, tale disturbo presenta caratteristiche di tipo egosintonico (genera sollievo e piacere dopo l’acquisto) ed egodistonico (crea stress, conseguenze negative e sentimenti di colpa).

RICERCHE E STUDI.

Lo shopping compulsivo rappresenta una strategia per alleviare uno stato depressivo sottostante. Vi sono sentimenti negativi come tristezza, solitudine, frustrazione o rabbia che aumentano la tendenza a fare acquisti, mentre lo shopping stesso è associato ad emozioni piacevoli come felicità, senso di potere e competenza e gli oggetti servono solo a riempire un vuoto di sentimenti positivi ed innalzare l’autostima nel soggetto.

CONSEGUENZE

Lo shopping si configura come disturbo comportamentale quando si verificano queste condizioni:

  • il denaro investito per lo shopping è eccessivo rispetto alle proprie possibilità economiche;
  • gli acquisti si ripetono più volte in una settimana;
  • gli acquisti perdono la loro ragione d’essere: non importa che cosa si compri ciò che conta è acquistare.
  • lo shopping compare come qualcosa di nuovo rispetto alle abitudini precedenti.

                                             me 95...