brotzu school

spazio riservato al libero scambio di idee, pensieri e parole

Il pastore tedesco

19/11/2008

Il pastore tedesco è un cane di taglia media, leggermente allungato, forte e ben muscoloso. Il carattere è equilibrato, dai nervi saldi e sicuro di sè, di indole normalmente tranquilla con i familiari, non si può però dire lo stesso del suo rapporto con altri animali ed umani estranei. È docile, caratterizzato da buona combattività, tempra e coraggio, caratteristiche che lo rendono facilmente addestrabile a tutti gli impieghi, dalla guardia alla difesa, dalla pastorizia all’accompagnamento.

La testa è cuneiforme e la fronte leggermente convessa quasi senza solco mediano. Ha occhi a mandorla molto scuri. Le orecchie sono erette, a punta e rivolte in avanti, il naso è diritto, con tartufo di colore nero. La mascella e la mandibola sono forti. Possiede 42 denti con chiusura a forbice. Ha un collo e un dorso robusto.

L’altezza al garrese, per i maschi, è tra i 60 e i 65 cm ed il peso va dai 30 ai 40 Kg. Per le femmine l’altezza è tra 55 e 60 cm con peso tra 22 e 32 Kg.

Il cucciolo ha bisogno di moltissima socializzazione verso altri cani e animali, persone,e necessita di circoscrivere dei luoghi particolari (strade trafficate per abituarlo ai rumori e ai veicoli etc) ,non è un cane per principianti ed è utile per il proprietario seguire insieme un corso di addestramento . Non bisogna usare metodi severi perché potrebbe diventare testardo oppure un cane terrorizzato e sottomesso. Il miglior addestramento è quello : terra, resta, riporto. Non è opportuno invece l’addestramento alla difesa, in quanto può causare disagio sia al proprietario che agli estranei: il ruolo ideale della razza è quello di cane da compagnia,se abituato ad amare ed essere dolce, è un "cucciolone" anche da adulto.

Federika Loi